Manga Marzo 2013: novità e prossime uscite in Italia!

Eccoci di nuovo con la rubrica di NarutoPlanet che vi informa sulle principali uscite del mese, analizzando anche un paio di novità. Come al solito, ci riferiremo alle due case editrici Planet Manga e Star Comics. Infine il consiglio di NarutoPlanet.

Planet Manga

planet-manga lungo

Molte novità per la modenese, tra queste spiccano Tiger & Bunny, tratto da una serie animata giapponese e disegnato da Masakazu Katsura, ambientato in un mondo popolato da supereroi, che combattono il crimine in una sorta di competizione a punti, al fine di essere incoronati “Re degli eroi”. Seguiremo le vicende di un duo molto particolare, eroi appartenenti a culture diverse, due modi di pensare incompatibili, il cui compito sembrerà diventare maledettamente serio.

Un’altra novità è Master Keaton di Hokusei Katsushika e Takashi Nagasaki, già autore di Pluto, Monster e 20th Century Boys. Il manga fu pubblicato in Giappone a cavallo tra gli anni 80’ e 90’, parla di Taichi Hiraga Keaton,investigatore per metà giapponese e per l’altra inglese, un uomo apparentemente ordinario che avrà modo di sorprenderci. Si tratta di un Seinen ricco di azione e avventura.

Al solito, le date d’uscita di questa casa editrice sono soggette a frequenti variazioni, quindi non potremo essere precisi.

Questo mese uscirà Btooom! 7 di Junya Inoue, il survival manga di successo che vi abbiamo presentato il mese scorso, Occhi di Gatto Cat’s Eye Complete Edition 5 di Tsukasa Hōjō, da cui ha tratto ispirazione il celebre anime degli anni 80’, e il vincitore del premio Tezuka 2009, Ooku – Le stanze proibite 7 di Fumi Yoshinaga, uno straordinario manga che ribalta i ruoli dei generi nel Giappone feudale.

Ci saranno anche Elfen Lied 4 di Lynn Okamoto, Seinen di 12 volumi dai toni seri e cruenti, Death Note Black Edition 3 di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, nuova edizione da 6 volumi, e il 7 Marzo Bleach 56 di Tite Kubo.

Intanto riprenderà la pubblicazione di Gundam di Kazuhisa Kondo, interrotta quando mancavano solo due volumi alla fine.
E ancora, il 14 Marzo Hiyokoi – Il Pulcino Innamorato 4 di Moe Yukimaru, shōjo liceale di successo, stessa data per L’Uomo Tigre – Tiger Mask 3, il capolavoro di Ikki Kajiwara, e il 21 Marzo è la volta del manga che è sulla bocca di tutti, L’attacco dei Giganti 7 di Hajime Isayama, vincitore del premio Kodansha Manga Awardnel 2011 come “miglior manga per ragazzi”.

Il 28 Marzo è il giorno di Psychic Detective Yakumo – l’investigatore dell’occulto 5, altro successo ispirato ai romanzi di Manabu KaminagaBakuman 19, stessi autori di Death Note, e Giant Killing 6 di Masaya Tsunamoto e Tsujitomo, spokon calcistico ben accolto in patria. Tra gli altri, Naruto Gold 48 di Masashi Kishimoto,e il romanzo di Jiraya “La leggenda dei ninja coraggiosi”!

E molti altri…

Star Comics

star-comics lungo

Non molte novità questo mese. Il 7 Marzo esce Ge Geed Ending 1 di Kei Sasuga, shonen da poco conclusosi in Giappone basato sul più classico dei triangoli amorosi: il timido protagonista Seiji Utsumi sarà aiutato dall’amica Yuki Kurokawa, che sembra essere segretamente innamorata del ragazzo, a conquistare Sho Iketani, la bella e impossibile di turno, si verranno così a creare tanti equivoci e scene imbarazzanti, lasciando prendere i lettori che si ritroveranno a fare il tifo per l’una o l’altra coppia .

Per evitare di restare sempre in tema amoroso, vi presento una new entry del mese scorso, che per mancanza di spazio ho trascurato e che avete citato tra i commenti: To Love Ru Darkness 1 di Kentaro Yabuki e Hasemi Saki, sequel di To Love Ru, uno Shonen dai caratteri Ecchi ed Harem, il cui protagonista Rito Yuuki si trova attorniato da attraenti aliene che vivono sul nostro pianeta, tra le quali c’è chi cercherà di ucciderlo, chi di costruirgli un harem di ragazze pronte a renderlo felice! Tra situazioni piccanti e pericoli in vista, c’è il giusto mix per un pubblico maschile amante del genere.

Il 1 Marzo, continua col numero 41 la nuova edizione di Inuyasha di Rumiko Takahashi, che al contrario della prima segue la numerazione originale, Beelzebub 13 di Ryuhei Tamura, Shonen comico che narra le vicende di Oga, un ragazzo incaricato di fare da balia al piccolo re dei demoni, e Arrivare a te 6 di Karuho Shiina, vincitore nel 2008 del premio Kodansha come “Miglior Shōjo”.

Il 7 Marzo, arriva il tanto atteso Claymore 22 di Norihiro Yagi nel bel mezzo dello scontro con l’organizzazione,Fate/Stay Night 15 adattamento della celebre visual novel creata dalla software house TYPE-MOON, Gamaran13 di Yosuke Nakamaru per gli amanti delle arti marziali, e il terzo di 17 volumi di Special A, Shōjo di Maki Minami.

Il 14 Marzo, puntuale esce Bloody Monday Season 2 – Pandora’s Box 6 di Ryou Ryumon e Kouji Megumi,Thermae Romae 5 di Mari Yamazaki, Seinen che nel 2010 ha vinto il Manga Taishō Award III e il premio“Miglior storia breve” (Premio culturale Osamu Tezuka), spazio anche per One Piece New Edition 55.

Il 21 Marzo è la volta dei veterani, Dragon Ball Evergreen Edition 18 di Akira ToriyamaLe Bizzarre Avventure di Jojo Vento Aureo 9 di Hirohiko Araki, e Babil II – The Returner 4 di Mitsuteru Yokoyama e Takashi Noguchi, la nuova storia del protagonista di Babil Junior (manga del 71’).

Ed altri ancora…

Manga Consigliato da Naruto Planet

Ooku – le stanze proibite di Fumi Yoshinaga. 

Ooku

Capolavoro. E’ una rivisitazione del periodo Edo in Giappone, un’epidemia ha quasi sterminato la popolazione maschile, facendo si che le donne ricoprissero incarichi a loro precedentemente preclusi, lavori manuali, cariche politiche, militari. Anche famiglia e società sono a stampo matriarcale.

L’uomo, data la scarsità di individui, è ormai una risorsa preziosa, indispensabile alla riproduzione, viene così preservato e sfruttato in quanto patrimonio familiare. In poche parole, l’uomo serve solo a fare figli e ad aiutare la famiglia vendendo se stesso.

Ci troviamo all’interno dell’Ooku (Harem) composto da uomini bellissimi, e attraverso le esperienze di questi possiamo renderci conto di ciò che era all’epoca, solo che i generi sono invertiti. E’ fantastico scorgere la specularità della situazione, come questi siano considerati oggetti, venga imposto loro un matrimonio conveniente, come si prostituiscano, vengano relegati alle faccende domestiche, quanto la bellezza sia necessaria per una vita migliore.

Insomma un capolavoro che non solo ti mette davanti a quella che era la realtà, ma che attraverso un capovolgimento dei ruoli mostri l’uguaglianza dei sessi, come in una situazione del genere non sarebbe cambiato effettivamente nulla. Molti personaggi sono realmente esistiti , li si è semplicemente cambiato sesso.

Il disegno è curato, i volti sono diversi e le pettinature ben dettagliate, così come i vestiti, anche le stanze sono ben riprodotte. Le espressioni sono comunicative e l’unica pecca sta nella dinamicità, è un seinen che non fa dell’azione il suo punto forte, quindi i movimenti vengono meno.

Anche per questa volta è tutto, arrivederci al prossimo mese, buona lettura!

  • jiraiya san

    Grazie delle info!