Pokémon XY: Diancie e il bozzolo della distruzione arriva nei cinema italiani

Lucky Red ha deciso di fare le cose in grande riguardo il portare anime giapponesi al cinema.

Dopo aver portato Doraemon 3D (attualmente nelle sale cinematografiche) ed aver programmato film come Naruto: La via dei Ninja e I Cavalieri dello Zodiaco: La leggenda del Grande Tempio, in questi giorni giunge notizia che i Pokémon torneranno al cinema.

Dal 10 al 13 gennaio 2015 verrà proiettato nelle sale cinematografiche Pokémon XY: Diancie e il bozzolo della distruzione, noto in patria come Pokémon XY: Hakai no Mayu to Diancie, diciassettesimo film della saga cinematografica.

Pokémon XY: Diancie e il bozzolo della distruzioneIl film vede Ash e Pikachu, in uno dei loro viaggi, fare conoscenza di Diancie, un raro pokèmon tempestato di diamanti, proveniente dal regno di Diamanti.

Diancie è lontano da casa per svolgere un importante missione: “rinvigorire” i poteri del Diamante Sacro grazie all’aiuto dell’Aurafolletto del pokémon leggendario Xerneas.

Ma ad ostacolare Diancie ci penserà il Team Rocket, che ha puntato il pokémon per i suoi diamanti.

Il film ha incassato nei cinema giapponesi circa 21,5 milioni di euro, una cifra che forse ha convinto a tentare di riportare al cinema i Pokémon dopo 14 anni.

Al momento non si hanno notizie sul doppiaggio del film ma è facile pensare che vengano confermate le voci storiche del’anime.

In attesa di vederlo nelle sale, potete visionare qui sotto il trailer del film in lingua originale.

Shonen Jump: Carrellata di complimenti per Kishimoto

Weekly Shonen JumpQuesta cinquantesima pubblicazione della rivista Shueisha’s Shonen Jump verrà molto probabilmente ricordata come un edizione leggendaria dato che ospita i due capitoli conclusivi del manga di Masashi Kihimoto, Naruto. Sulla scia del messaggio nascosto sulla prima pagina del manga di Eiichiro Oda, One Piece, tutti i mangaka hanno voluto lasciare un commento su questo numero nella sezione dedicata agli autori.

  • commenti fine naruto jumpYusei Matsui (Ansatsu Kyōshitsu) – E’ un onore essere presente per testimoniare l’ultimo passo di una così importante serie. Kishimoto-sensei hai fatto davvero un lavoro straordinario!!
  • Yūdai Kimura (GARDEN one-shot) – E’ un onore che il mio lavoro sia stato pubblicato in una così importante edizione. Attenderò commenti sul mio operato!
  • Eiichiro Oda (One Piece) – Qualche volta un amico qualche altra un rivale. Sono grato dal profondo del cuore per la forza che mi è stata data per portare avanti la serie insieme per 15 anni! Kishimoto-san ottimo lavoro dopo aver portato avanti questa idea per così tanto tempo!
  • Kōhei Horikoshi (Boku no Hero Academia) – Naruto in sé è la mia giovinezza! Grazie mille per aver creato il miglior shonen di sempre!
  • Yūto Tsukuda, Shun Saeki (Food Wars: Shokugeki no Soma) – E’ Il manga che ho abbracciato nei miei anni di scuola media ! Kishimoto–sensei ottimo risultato dopo aver lavorato così a lungo!!
  • Kawada (Hinomaru Zumō) – Ho letto Naruto sin da quando ero studente. Lo ho sempre ammirato. Kishimoto–sensei ottimo risultato dopo aver lavorato così a lungo!!
  • Hideaki Sorachi (Gintama) – L’uscita di scena dello shinobi è stata tanto elegante quanto lo è il vento. Kishimoto–sensei dico addio a Naruto!
  • Shūichi Asō (Saiki Kusuo no Psi Nan) – Questa sezione settimanale dedicata ai commenti degli autori sembra stia impazzendo ( risata ). Kishimoto-sensei ottimo lavoro!!
  • Haruichi Furudate (Haikyu!!) – E’ stato un onore collaborare nell’anime Festa. La bellezza di Naruto è fonte di ammirazione!
  • Mitsutoshi Shimabukuro (Toriko) – Whoa! Kishimoto–san, congratulazioni per aver finito dopo 15 anni! Grazie per Naruto!
  • Naoshi Komi (Nisekoi) – Sono contento di essere presente per la fine di una serie leggendaria. Davvero un ottimo lavoro portato avanti per così tanto tempo!
  • Daisuke Ashihara (World Trigger) – Un pezzo di storia di Jump si è concluso. Kishimoto-sensei ottimo lavoro per la tua enorme serie durata 15 anni!!
  • Shinsuke Kondō (Judos) – Rispetto dal profondo del mio cuore la serie che è diventata l’orgoglio di Jump per gli ultimi 15 anni. Kishimoto–sensei ottimo lavoro!!
  • Ippei Gotō (Hi-Fi Cluster) – Kishimoto-sensei complimenti per la tua serie durata così tanto! E’ un onore condividere le stesse pagine di questo celebratissimo numero della rivista!
  • Ryō Nakama (Isobe Isobee Monogatari ~Ukiyo wa Tsurai yo~) – Credo che i giovani manga cercheranno di essere degni successori di Naruto! Io cercherò di fare del mio meglio.
  • Tite Kubo (Bleach) – Kishimoto-san, ottimo lavoro! Immagino tu sia ancora molto occupato nonostante la conclusione ma alla fine prenditi comunque una pausa!!
  • Osamu Akimoto (Kochira Katsushika-ku Kamearikouen-mae Hashutsujo) – Kishimoto-san complimenti per le tue pubblicazioni durate 15 anni! Attendo con ansia il tuo ritorno con una nuova serie!
  • Yūto Kubota (Sporting Salt) – Kishimoto-sensei congratulazioni! Ho seguito il manga sin da quando ero bambino! Amo Rock Lee!
  • Yousaku Shibata (Yoakemono) – Kishimoto-sensei, congratulazioni per la lunga pubblicazione! Ho intenzione di fare un viaggio di formazione e tornare quando sarò più esperto! Grazie!

Lo stesso Kishimoto ha lasciato un suo messaggio:

  • Mi sento al tempo stesso felice e triste nel raggiungere il mio capitolo finale. E’ un sentimento difficile da sopportare. Ciò nonostante posso dire questo: Grazie a tutti i miei lettori. Grazie per aver letto il manga fino alla fine. Grazie per tutto questo tempo e duro lavoro!!

Emblematico e toccante risulta infine un immagine postata da un fan Cinese; come non commuoversi?

vignetta umoristica fine naruto

Hayao Miyazaki riceve l’Oscar alla carriera e torna a parlare del suo futuro

Hayao Miyazaki premio oscar carrieraHayao Miyazaki nei giorni scorsi ha ricevuto il Premio Oscar alla carriera, conferitogli dai Governors Academy Awards tenutisi ieri alla Ray Dolby Ballroom di Hollywood.

Questo è il secondo Oscar per Miyazaki Hayao, dopo il primo vinto con La Città Incantata, che il cineasta ha ritirato personalmente a Los Angeles.

Una sorpresa che ha emozionato il pubblico presente alla serata, composto anche da importanti figure del cinema hollywoodiano quali ad esempio Robert Downey Jr., Michael Keaton e Clint Eastwood, visto che Miyazaki raramente lascia il Giappone.

John Lasseter, direttore creativo di Pixar, ha presentato la consegna del premio descrivendo Miyazaki come il regista più originale esistente nel campo dell’animazione.

Come da tradizione alla consegna del premio, c’è stato il discorso di ringraziamento di Miyazaki, visibile dal canale ufficiale Youtube dedicato agli Oscars e di cui sotto vi forniamo una traduzione.

Mia moglie mi dice sempre che sono un uomo molto fortunato.

Penso di essere stato fortunato perché ho potuto vivere nell’ultima era in cui abbiamo potuto realizzare film con carta, matita e pellicola.

Un altra fortuna è che il mio Paese non è stato in guerra quando facevo film, in tutti i cinquant’anni in cui li facevo. Naturalmente abbiamo tratto vantaggi dalle guerre, ma per fortuna non abbiamo partecipato attivamente.

Ma la mia più grande fortuna è che oggi sono riuscito a incontrare la signora Maureen O’Hara. Per questo mi sento molto felice e sì, sono davvero fortunato per aver vissuto la vita che ho avuto. Grazie a tutti.

Ricordiamo che gli Oscar alla carriera sono assegnati da un comitato separato rispetto alla commissione che seleziona gli Oscar, e che il giorno di premiazione è diverso rispetto ai normali Oscar che si tengono solitamente ogni anno verso la fine di febbraio.

Oltre al premio, nei giorni scorsi, il volto noto di Studio Ghibli ha rilasciato un paio di interviste che cozzano tra loro in merito ad alcuni aspetti.

Gli aspetti certi riguardano le intenzioni del cineasta di “continuare a produrre opere di animazione fino alla morte” ma di “essersi ritirato dal fare lungometraggi” e che “non erano sue intenzioni portare lo Studio Ghibli a ritirarsi dai lungometraggi dato che era un suo ritiro personale”.

Ha inoltre dichiarato di essere “al lavoro sul suo manga dedicato ai samurai del 16° secolo” ma di “ posticiparlo di continuo a causa di altri progetti” e di “dubitare di riuscirlo a finire”.

In attesa di avere sviluppi sui suoi lavori futuri, non ci resta che fargli tanti auguri per il premio.

Il film Dragon Ball Z 2015 nelle sale il 25 Aprile?

dragon ball z film 2015Il sito delle sale Cinema City di Tachikawa, cittadina appartenente alla prefettura di Tokyo, riporta che il nuovo film di Dragon Ball Z, ancora sprovvisto di un titolo ufficiale, uscirà nei cinema giapponesi il 25 Aprile 2015.

Viene inoltre segnalato che il film avrà una durata di due ore. Un informazione questa da prendere con le molle visto che è abitudine delle sale giapponesi assegnare i 120 minuti come tempo provvisorio di un film in assenza di informazioni certe.

La data annunciata invece sarebbe congruente con il precedente annuncio nella quale colloccava l’uscita del film nel periodo della Golden Week.

Al momento tuttavia non ci sono riscontri ufficiali da parte della produzione o del mangaka Akira Toriyama, che ricordiamo essere non solo disegnatore ma anche ideatore e sceneggiatore del film.

Il mangaka aveva infatti dichiarato che avrebbe voluto mettere questa storia all’interno del manga originale.